The Rome Table

therometable

Martedì 7 e mercoledì 8 novembre 2017
Roma, hotel Parco dei Principi di via Frescobaldi.

 

Natura e definizione dell’evento

‘The Rome Table’ non è un congresso e tantomeno una fiera: è un B2B internazionale a numero chiuso, agile, efficace al fine di incrementare le vendite all’estero ed economico, unico in Italia. Quaranta buyer stranieri di 20 Paesi, selezionati e qualificati, e 100 aziende italiane della produzione e del commercio dell’ortofrutta siedono attorno a un tavolo per una reciproca conoscenza e stabilire accordi di comune interesse. Ogni incontro è programmato in anticipo e dura 20 minuti. Gli incontri si susseguono per un giorno e mezzo. Ogni azienda italiana può avere da 12 fino a 20 incontri programmati, da essa stessa prescelti attraverso l’elenco dei buyer fornito in anticipo dall’organizzazione. Nei momenti comuni, le aziende italiane aderenti possono incontrare anche i buyer con i quali non hanno prefissato un incontro. L’evento ha cadenza annuale. All’interno dell’evento viene consegnato ai buyer il rapporto in inglese ‘Italian Fresh Trends’, sulle tendenze aggiornate della produzione ortofrutticola italiana. Lingua ufficiale dell’evento è l’inglese. Alle aziende italiane che lo necessitano è fornito supporto linguistico.

Organizzazione, timing e adesione

The Rome Table 2017 si svolge martedì 7 e mercoledì 8 novembre all’hotel Parco dei Principi, in via Frescobaldi, una delle location più belle e accoglienti di Roma. Gli incontri business inizieranno alle 10 del mattino del 7 novembre e proseguiranno fino alle 18. Riprenderanno alle 9:30 dell’8 novembre per concludersi entro le 13:30. Sono adibite all’evento due ampie sale allestite, una destinata agli incontri business, in cui ogni buyer ha il suo tavolo, con totem identificativo, l’altra, connessa alla prima, destinata a tutti i servizi di supporto. Nella sala di servizio viene allestita una coffee station permanente. Alle 13 di martedì 7 è offerto nella stessa sala un light lunch.

L’adesione all’evento delle aziende italiane ha un costo di euro 800+Iva, che scende a 600 se l’azienda è iscritta a una delle organizzazioni partner. Su richiesta, le aziende possono richiedere di presentare, in un apposito espositore standard collocato lungo le pareti della sala di servizio, i propri prodotti. L’esposizione ha un costo di euro 400+Iva. Le adesioni delle aziende italiane sono aperte dal 10 luglio e chiudono il 2 ottobre 2017 sempre che il numero massimo di 100 adesioni non sia raggiunto prima.

 

Profilo dei buyer

È prevista la presenza di 40 buyer. I Paesi europei di provenienza dei buyer sono: Austria, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Polonia, Rep. Ceca, Spagna, Svezia, UK e Ungheria. I Paesi extra-UE che saranno rappresentati a Roma sono: Australia, Brasile, Canada, India, Indonesia, Kazakistan, Kenya, Senegal e Ucraina. Sono presenti tutte e tre le principali tipologie di buyer: category manager di catene della distribuzione organizzata, importatori con magazzino, agenzie di import-export. Sono invitati: 15 category manager di catene della GDO, 20 importatori con magazzino, 5 agenzie di import-export collegate a distributori.

Partnership

La partnership dell’evento è stata confermata da: FruitImprese, Alleanza delle Cooperative Ortofrutticole ACI, Italia Ortofrutta Unione Nazionale, CSO Italy e Italmercati Rete d’Imprese.

Sponsorship

Vengono offerti ad alcune aziende ed organizzazioni due livelli di sponsorizzazione: premium e basic sponsorship. Informazioni su richiesta.

Media Partners

Sono Media Partners nazionali dell’evento la rivista Corriere Ortofrutticolo e il sito Freshplaza.it

 

PER MAGGIORI INFO COMPILA IL FORM QUI SOTTO

 

Iscriviti cliccando qui >